Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Terremoto, alluvione ed emergenze: anno impegnativo per i Vigili del fuoco perugini

Con 15.977 operazioni dall'inizio dell'anno, il personale del comando di Perugia ha gestito diverse situazioni difficili, anche fuori Italia

Il 2023 per i vigili del fuoco di Perugia è stato un anno di notevole impegno, caratterizzato da una serie di eventi straordinari che hanno richiesto la loro abile risposta, dall’assistenza durante calamità naturali all’assistenza in altre regioni italiane.

Durante la celebrazione per la loro patrona, Santa Barbara, il Corpo dei vigili del fuoco ha triato le somme relativamente alle loro attività dell’anno. In seguito al terremoto del 9 marzo, che ha interessato l’area tra Perugia e Città di Castello, il Corpo ha effettuato più di mille interventi, inclusi supporto alla popolazione e verifiche di stabilità nelle zone colpite.

Il 2023 è stato inoltre un anno di sfide a causa delle avverse condizioni meteorologiche, con oltre 2.600 operazioni descritte come “una delle fasi più impegnative degli ultimi anni”. Una nota del Comando afferma: “Il nostro personale ha affrontato queste sfide con coraggio, dedizione e professionalità, rispondendo prontamente ad ogni emergenza”.

Il Corpo ha esteso il suo supporto ben oltre i confini locali, partecipando attivamente a interventi in diverse regioni italiane, inclusi gli eventi alluvionali in Marche-Emilia Romagna (maggio 2023), Friuli Venezia Giulia (luglio 2023) e Toscana (novembre 2023). I vigili del fuoco di Perugia hanno partecipato anche a missioni internazionali, come il soccorso alle vittime dei terremoti in Turchia e Siria.

Con 15.977 operazioni dall’inizio dell’anno, il personale del comando di Perugia ha gestito una vasta gamma di emergenze, dal soccorso stradale alla ricerca di persone scomparse, utilizzando competenze specifiche dei diversi nuclei specializzati. Inoltre, hanno gestito 3.771 pratiche di prevenzione incendi, condotto nove corsi di formazione sulla sicurezza, esaminato 472 addetti antincendio, vigilato su 464 eventi pubblici e intrattenimento, fornito formazione interna a 159 membri del personale, svolto attività di polizia giudiziaria con 16 comunicazioni di reato e tre sequestri cautelari, e partecipato a esercitazioni sia a livello nazionale sia internazionale.

La celebrazione di Santa Barbara si svolgerà non solo al comando provinciale di Perugia, ma anche nelle sedi distaccate e volontarie, con una cerimonia religiosa.

“Il 4 dicembre è un giorno simbolico per noi”, hanno affermato i vigili del fuoco, “è il momento in cui rendiamo omaggio e ricordiamo coloro che hanno sacrificato la vita nell’adempimento del loro dovere. Santa Barbara ci ricorda di pensare con emozione ai colleghi scomparsi e alla loro famiglia. Quest’anno, purtroppo, la lista si è allungata dolorosamente. A loro e ai loro cari dedichiamo questa giornata con rispetto e commozione”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

ll ragazzo, in sella alla moto, si è scontrato attorno alle 13 di sabto 18...
Denunciati per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale quattro sudamericani al termine di un'azione congiunta...
Il trentacinquenne è stato arrestato anche per tentata estorsione, sempre a danno dei familiari...

Altre notizie

Perugia Tomorrow