Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Viaggio al Parlamento Europeo di Strasburgo per i Ceri di Gubbio

Un evento storicamente eccezionale considerando la rarità dello spostamento dei Ceri fuori dalla città di Gubbio

Una vetrina internazionale, nella sede del Parlamento europeo di Strasburgo, per i 3 ceri mezzani di Gubbio, per una mostra dedicata ai 50anni dello Stemma della Regione Umbria.
Una iniziativa nata dalla collaborazione dell’Eurodeputata Francesca Peppucci con la Regione Umbria e il Comune di Gubbio, che ha trovato compimento nella cerimonia pubblica, avvenuta oggi, alla presenza di numerose autorità e associazioni umbre e non solo.

Un evento storicamente eccezionale considerando la rarità dello spostamento dei Ceri fuori dalla città di Gubbio. Nello spazio espositivo riservato, oltre la presenza delle tre macchine a spalla, anche le immagini della festa dei Ceri di Gubbio e lo Stemma regionale.  A far cornice alla celebrazione, anche l’esibizione del gruppo degli sbandieratori storici della città di Gubbio.

“L’Europa delle Regioni celebra il cuore verde d’Italia, e i 50 anni dello stemma della Regione Umbria tramite l’esposizione dei Ceri Mezzani di Gubbio nella massima assise comunitaria. – dichiara l’onorevole Francesca Peppucci (FI – Gruppo PPE) – E’ per me un onore aver collaborato con la Regione Umbria e il Comune di Gubbio, in uno dei momenti storici per la nostra Regione e per la città di Gubbio, in cui l’appartenenza alla comunità europea si intreccia con l’identità umbra. Celebrare il simbolo della Regione Umbria e quindi valorizzare i Ceri di Gubbio in Europa – continua l’on. Peppucci – non solo rappresenta un importante momento di promozione di quelle che sono le nostre tradizioni, la nostra cultura e identità, ma significa riscoprire le nostre radici europee, basate su principi di pace e uguaglianza.
La grande partecipazione a questa cerimonia, evidenzia il grande senso di comunità che il simbolo della Regione Umbria garantisce dal 1973.
Conclude l’On. Peppucci ringraziando il Gruppo Sbandieratori di Gubbio – Una grande emozione vedere volare le bellissime bandiere degli sbandieratori con sullo sfondo le bandiere dei 27 Stati Membri dell’UE, anche questo grande simbolo di legame tra il territorio e l’Europa”.

Vista l’eccezionalità dell’evento la Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei, ha fatto recapitare una lettera con la quale ha espresso orgoglio e gratitudine per questo solenne omaggio, a Strasburgo, dai 50anni dall’istituzione dello stemma regionale.

Presente alla cerimonia anche il Sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati: “La presenza dei Ceri Mezzani e della comunità eugubina corona in modo entusiasmante il cinquantesimo anniversario della scelta dei Ceri di Gubbio quale simbolo della Regione Umbria. – Prosegue il Sindaco Stirati – Si tratta di un momento particolarmente partecipato anche numericamente: oggi qui a Strasburgo ci sono rappresentanze delle Famiglie dei Ceri, c’è l’Università dei Muratori, il Maggio Eugubino, l’Associazione Eugubini nel mondo, l’assessore alla Cultura e ai Gemellaggi Giovanna Uccellani, c’è il Sindaco di Thann e una delegazione del Comune gemellato con Gubbio in nome del comune Patrono Ubaldo. Una presenza numerosa, quella di oggi, indice di quanto la città sia coinvolta. Che i Ceri Mezzani vengano messi in bella mostra al Parlamento Europeo è un atto davvero gratificante per la nostra città, che in questi anni ha fatto un grande sforzo attraverso il Centro Studi, la Biblioteca Sperelliana e tanti eugubini che hanno messo a disposizione le loro capacità e i loro talenti per restituire a tutti la consapevolezza della Festa, della sua storia e delle tante pagine che l’hanno caratterizzata. Pochi altri momenti hanno visto i Ceri uscire dalla città di Gubbio, nel 1930 fu la volta di Roma, Venezia nel 1928, Thann nel 1998. Siamo perciò grati al Parlamento Europeo, all’onorevole Peppucci e ai parlamentari umbri che oggi ci hanno permesso di scrivere una nuova, grande pagina di storia”.

I ceri mezzani arrivati in Parlamento lunedì 15 gennaio, rimarranno esposti fino a giovedì 18 gennaio e questo di Strasburgo rappresenta il momento conclusivo delle celebrazioni per il cinquantenario dall’approvazione della legge regionale, la n.37 del 30 ottobre 1973, con cui sono stati adottati lo Stemma della Regione Umbria e il Gonfalone.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

ll ragazzo, in sella alla moto, si è scontrato attorno alle 13 di sabto 18...
Denunciati per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale quattro sudamericani al termine di un'azione congiunta...
Il trentacinquenne è stato arrestato anche per tentata estorsione, sempre a danno dei familiari...

Altre notizie

Perugia Tomorrow