Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Alla biblioteca Sandro Penna il ciclo di incontri “La danza e la sua storia”

Evento promosso dalle Biblioteche Comunali di Perugia e l'associazione Tra le Vie, con il coinvolgimento attivo di Centrodanza Spazio Performativo, con il supporto del Comune di Perugia.

La recente inaugurazione della sezione “Danza” presso la biblioteca Sandro Penna a San Sisto, Perugia, ha arricchito notevolmente l’offerta culturale della biblioteca, dando vita a una serie di eventi incentrati sull’affascinante mondo della danza. Questi eventi favoriscono dialoghi e scambi tra gli addetti ai lavori nel campo della danza e i residenti locali. Da questa iniziativa è scaturita la serie di incontri intitolata “La danza e la sua storia”, promossa dalle Biblioteche Comunali di Perugia e l’associazione Tra le Vie, con il coinvolgimento attivo di Centrodanza Spazio Performativo e il supporto del Comune di Perugia. Quest’anno si celebra la terza edizione dell’evento.

Per il calendario 2023/24, una novità significativa è rappresentata da un focus sul tema della fiaba. La prima iniziativa, prevista per il 15 dicembre alle 17 presso la Biblioteca Sandro Penna, è intitolata “La fiaba ponte o specchio? Riflessioni su un mondo parallelo”. L’evento, che avrà ingresso libero, verrà inaugurato dai saluti istituzionali di Leonardo Varasano, assessore alla Cultura del Comune di Perugia, e vedrà la partecipazione di Giuseppe Moscati, presidente della Fondazione Centro studi Aldo Capitini di Perugia.

Segue, il 17 dicembre allo Spazio Mai, lo spettacolo “Piccola fiaba un po’ da ridere un po’ da piangere”, diretto e interpretato da Alessandra dell’Atti, basato su un’opera di Antonio Moresco e supportato dall’associazione teatrale Mttm di Perugia. Lo spettacolo, anch’esso ad ingresso libero, esplora il mondo dei sentimenti umani attraverso un approccio onirico e surreale, dove la Luna e gli animali notturni accompagnano il viaggiatore attraverso le sfide della vita e i sentimenti umani.

Centrodanza Spazio Performativo sottolinea l’importanza di focalizzarsi sulla fiaba come mezzo di crescita personale e contenitore culturale di significati simbolici e archetipici. A Perugia, la danza attrae un numero considerevole di giovani, con circa 2.000 ragazzi e ragazze che frequentano scuole e corsi di danza. Tuttavia, si avverte la necessità di arricchire questa passione con incontri e riflessioni teoriche che potenzino l’aspetto formativo e culturale. La collaborazione con la Biblioteca Sandro Penna e l’associazione “Tra le Vie” mira a colmare questa lacuna.

Il ciclo di incontri, sostenuto dal Comune di Perugia, fa parte del progetto “Tra le vie”, che mira a rispondere ai bisogni culturali dei cittadini, con un’attenzione particolare ai più giovani. Il progetto, partito ad aprile 2021, include una varietà di iniziative che promuovono la riappropriazione del territorio e il dialogo intergenerazionale. La rete fondatrice comprende vari soggetti del quartiere di San Sisto, tra cui Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale, l’Oratorio Anspi, la Biblioteca Sandro Penna, l’associazione Carnevale I Rioni, l’Istituto comprensivo Perugia 7, gli Amici dell’Arte di San Sisto, Centrodanza Spazio Performativo e Jester Music Room.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Si sfideranno Davide Baiocco, Leonardo Caponi, Vittoria Ferdinandi, Massimo Monni, Margherita Scoccia,...
Celebrata anche a Perugia la ricorrenza del 79.anni dalla liberazione dal nazifascismo. Ultima volta da...
I residenti di Via Chiusi e delle aree circostanti propongono un percorso alternativo per il...

Altre notizie

Perugia Tomorrow