Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

“Cammini aperti”: Umbria capofila di un progetto nazionale sul turismo slow

Presentato alla Bit di Milano un progetto dedicato alla valorizzazione delle zone nascoste del Paese. Le passeggiate, guidate da esperti, spazieranno tra i 6 e i 10 chilometri, offrendo un'esperienza immersiva nella natura e nella storia.

Partono dall’Umbria una iniziative dedicata alla promozione del turismo lento. Si chiama “Cammini aperti” ed è destinatea a esaltare i sentieri meno conosciuti del Paese e la ricchezza dell’enogastronomia regionale. Sono state presentate alla Bit di Milano alla presenza della ministra del turismo Daniela Santanchè.

.L’evento “Cammini aperti”, in programma il 13 e 14 aprile, mira a evidenziare 42 percorsi, distribuiti su tutto il territorio nazionale, con oltre 2.000 appassionati attesi alla partenza. La Regione Umbria, con il supporto di Sviluppumbria, ha preso l’iniziativa di coordinare l’evento, offrendo iscrizioni gratuite tramite un sito web appositamente dedicato.

L’assessore umbro al turismo, Paola Agabiti, ha sottolineato l’importanza di “Cammini aperti” come evento di portata nazionale che enfatizza l’accessibilità e la scoperta dei territori. Le passeggiate, guidate da esperti, spazieranno tra i 6 e i 10 chilometri, offrendo un’esperienza immersiva nella natura e nella storia.

“L’Umbria si sta affermando come una destinazione chiave per il turismo lento, valorizzando il suo patrimonio naturale e culturale”, ha sottolineato Agabiti, evidenziando l’importanza di questa forma di turismo per lo sviluppo sostenibile della regione.

Daniela Santanchè, ministra del Turismo, ha sottolineato l’importanza di “lavorare insieme, Ministero, Regioni e gestori dei cammini, per garantire la migliore esperienza possibile ai visitatori in vista del Giubileo 2025”. Questi progetti, ha aggiunto, “sono un esempio eccellente di come il turismo lento possa contribuire alla destagionalizzazione, alla riduzione della congestione turistica e alla creazione di nuove opportunità lavorative”.

Parallelamente, sempre alla Bit, è stato presentato anche un progetto sulla cucina regionale, denominato “Aromi d’Italia”, curato dalla Toscana.

Le parole della presidente di Regione

Donatella Tesei, ha evidenziato l’importanza strategica del turismo per il territorio, sottolineando il nuovo orientamento legislativo regionale volto a rafforzare questo settore. “Il turismo rappresenta un settore chiave per l’Umbria, e la nostra recente legislazione mira a consolidare questa visione”, ha dichiarato Tesei all’Ansa

Con uno stand notevolmente rinnovato e frutto della collaborazione tra gli assessorati al turismo e all’agricoltura, l’Umbria si è distinta per l’approccio innovativo con cui si è presentata alla fiera. “Quest’anno, l’Umbria si è fatta conoscere in maniera diversa, grazie a uno stand particolarmente accattivante, simbolo della nostra capacità di lavorare insieme per promuovere il meglio della nostra regione”, ha aggiunto la presidente.

Tesei ha inoltre delineato i piani futuri per lo sviluppo delle infrastrutture turistiche, con un’attenzione particolare all’ampliamento dell’aeroporto San Francesco d’Assisi, con l’obiettivo di raggiungere un milione di passeggeri nei prossimi due o tre anni. “L’anno 2024 sarà focalizzato sul miglioramento delle nostre infrastrutture. Con l’aumento della capacità del nostro aeroporto e i risultati eccezionali già raggiunti nel 2023, con oltre 530.000 passeggeri, guardiamo al futuro con ottimismo”, ha sottolineato.

Concludendo, la presidente ha invitato i turisti a scegliere l’Umbria per le sue molteplici attrattive: “L’Umbria attrae visitatori per i suoi incantevoli paesaggi, il patrimonio storico e culturale, senza dimenticare l’eccellenza della nostra enogastronomia. Vi sono infinite ragioni per visitare la nostra regione”, ha enfatizzato Tesei, promuovendo l’Umbria come destinazione turistica di primo piano.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

ll ragazzo, in sella alla moto, si è scontrato attorno alle 13 di sabto 18...
Denunciati per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale quattro sudamericani al termine di un'azione congiunta...
Il trentacinquenne è stato arrestato anche per tentata estorsione, sempre a danno dei familiari...

Altre notizie

Perugia Tomorrow