Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Costruzioni, il comparto umbro cresce e spinge il Pil

Queste informazioni emergono dal rapporto "Il mercato delle costruzioni in Umbria: tendenze e opportunità", presentato durante il convegno "Costruttori di futuro. Le imprese Ance protagoniste dello sviluppo",

l mercato delle costruzioni in Umbria si è distinto per una crescita significativa nel 2022, rappresentando quasi il 9% degli investimenti globali realizzati nella regione, un dato che supera la media nazionale ferma al di sotto del 6%. Queste informazioni emergono dal rapporto “Il mercato delle costruzioni in Umbria: tendenze e opportunità”, presentato durante il convegno “Costruttori di futuro. Le imprese Ance protagoniste dello sviluppo”, organizzato da Ance Perugia e tenutosi nell’auditorium di Confindustria Umbria a Perugia.

Il settore ha registrato un incremento del 35,7% per numero di ore lavorate nell’ultimo triennio, con un valore economico che ha visto un aumento del 42% nello stesso periodo. Nonostante la prevalenza di micro e piccole imprese (95% del totale), tra le imprese associate ad Ance Umbria le aziende di media grandezza rappresentano il 26%.

Giacomo Calzoni, presidente di Ance Perugia, ha sottolineato l’importanza delle risorse del Pnrr e del Piano nazionale di coesione per superare il lieve ritardo nella crescita del Pil regionale: “Siamo consapevoli del potenziale delle nostre imprese e siamo pronti a dare un contributo per vincere le sfide che abbiamo di fronte”. Calzoni ha evidenziato la necessità di collaborare con tutti gli stakeholder, comprese le istituzioni, per una visione comune verso uno sviluppo sostenibile: “La nostra proposta è chiara e urgente: creare un laboratorio di riflessione dove convogliare le migliori competenze regionali per condividere alcune linee guida strategiche per il nostro futuro e per uno sviluppo sostenibile”, ha detto

Tra le principali sfide del settore, Calzoni ha citato la carenza di manodopera e competenze, proponendo la creazione di un laboratorio di riflessione per condividere linee guida strategiche. L’evento ha visto la partecipazione di numerosi esperti, tra cui i presidenti di Confindustria Umbria, Ance Terni, i Giovani di Ance Umbria e figure istituzionali come Guido Castelli, Enrico Melasecche Germini e Donatella Tesei, presidente della Regione Umbria.

Tesei ha ribadito l’importanza del settore dell’edilizia, sottolineando la capacità di reazione alla crisi pandemica e il supporto fornito dalla Regione. In occasione del convegno, sono state premiate le imprese iscritte ad Ance da 25 anni e l’impresa Calzoni, una delle aziende fondatrici dell’associazione, in occasione del suo 75° anniversario.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il 18 Maggio si celebra la giornata nazionale della ristorazione. Cardinali (Fipe Confcommercio): "Nonostante la...
La gestione dei fondi europei emerge come cruciale nella visione di Manzotti per il rilancio...
Questo protocollo si propone di offrire percorsi formativi mirati nel settore della formazione professionale ed...

Altre notizie

Perugia Tomorrow