Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Educazione e sicurezza stradale, al via il progetto di Rotary e liceo ‘Alessi’

In Umbria nel 2022 si sono registrati 2.252 sinistri con un incremento del 12,5 per cento rispetto al 2021

Ha preso il via il progetto ‘Educazione e sicurezza stradale’ promosso dal Rotary Club Perugia Trasimeno insieme al Liceo scientifico ‘Galeazzo Alessi’ di Perugia, in collaborazione con la Polizia stradale di Perugia e la Polizia municipale di Corciano e Magione. Al primo incontro con gli studenti sono intervenuti Aurelio Forcignanò, presidente del Rotary Club Perugia Trasimeno, Francesco Cipriano, dirigente della sezione Polizia stradale di Perugia, Matteo Cecchetti, medico principale della Polizia di Stato, e Alessandro Niccacci, ispettore della Polizia stradale di Perugia. “Il progetto – ha spiegato Forcignanò – nasce dalla consapevolezza dell’importanza di stimolare una sempre maggiore sensibilità verso il rispetto delle regole, sia normative che comportamentali, per prevenire gli incidenti, divenuti ormai una vera e propria piaga da combattere e che coinvolge sempre più i giovani”.

Secondo i dati relativi agli incidenti stradali registrati nell’anno 2022 sul territorio nazionale pubblicati di recente dall’Istat, è emerso che in Umbria si sono registrati 2.252 sinistri con un incremento del 12,5 per cento rispetto al 2021. Ancora più rilevante è peraltro l’incremento del numero di persone rimaste ferite in questi stessi incidenti che nel 2022 sono state 3.076, con un incremento del 14,8 per cento sull’anno precedente. Oltre il 60 per cento sono riconducibili alla velocità e alla guida distratta. “Di fronte a un fenomeno sociale così importante – ha proseguito Forcignanò –, il Rotary Club Perugia Trasimeno ha individuato come obiettivo prioritario quello di promuovere tra i giovani la cultura della sicurezza in strada stimolandoli a riflettere sul valore della vita e sensibilizzandoli sul tema del contrasto agli incidenti stradali dovuti sia all’abuso di alcol e droga sia alla distrazione al volante, come l’uso improprio del telefonino”. Il progetto, riservato a 30 studenti delle ultime classi del Liceo Alessi, si svilupperà fino a maggio e si articolerà in alcuni incontri con testimonial ed esperti da tenersi nella scuola, a cui seguiranno ulteriori momenti di formazione e informazione alla Scuola Guida Ready2Go di Perugia. Gli studenti partecipanti al progetto, valido come Pcto (percorso per le competenze trasversali e per l’orientamento), effettueranno poi una visita aziendale alla Art Spa, azienda leader nel settore dell’innovazione automobilistica, con sede in località Pischiello, a Passignano sul Trasimeno. La fase finale coinvolgerà gli studenti più giovani delle Scuole primarie di Corciano e Magione con esercitazioni che si svolgeranno nel Parco didattico dell’Autodromo dell’Umbria a Magione, a cui faranno da tutor i giovani liceali che hanno partecipato al progetto che, nel mese di settembre, avranno anche la possibilità di partecipare al Corso di guida sicura tenuto dagli Istruttori del Cnees (Centro nazionale di educazione e sicurezza stradale).

Al prossimo incontro con gli studenti, in programma il 9 febbraio, parteciperanno Luca Panichi, Campione paralimpico di ciclismo (Fondazione M. Scarponi), Federica Rampini dell’Associazione A. Nardini, Gustavo Sandrucci, pilota responsabile Amg Driving Academy, e Nicola Pedini, Product Expert Rossi Mercedes-Benz. Il progetto è stato reso possibile grazie al contributo di Concessionaria Rossi Mercedes-Benz, Susa Spa, Sisas Spa e a Sna (Sindacato Nazionale Agenti di Assicurazione) di Perugia.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Firmato un protocollo d’intesa fra Regione, Unione Regionale Cuochi Umbri e Federazione Italiana Cuochi...
Unica italiana a lavorare al progetto del telescopio del Bicep Array che serve a misurare...
Una "tappa storica" che definisce per i prossimi dieci anni l'intera gestione del sistema ferroviario...

Altre notizie

Perugia Tomorrow