Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Città di Castello, rigate col cacciavite auto in sosta nel centro storico

La situazione è stata prontamente denunciata ai carabinieri, che hanno risposto intensificando i controlli nelle aree colpite, ma è allarme sicurezza

Gli ultimi giorni del 2023 a Città di Castello sono stati segnati da un’ondata di vandalismi che hanno turbato la tranquillità del centro storico. Nei giorni scorsi, i residenti del rione Prato hanno riscontrato danni significativi ai loro veicoli: carrozzerie rigate e danneggiate in modo evidente. Un triste contrasto con lo spirito natalizio che dovrebbe prevalere in questo periodo.

In via San Florido, zona da tempo bersaglio di atti vandalici, una ventina di veicoli in sosta sono stati presi di mira, probabilmente con chiavi o cacciaviti. Questa recente ondata di vandalismi è stata segnalata per la prima volta da un cittadino attraverso un gruppo Facebook locale, dove ha condiviso foto e dettagli degli atti incivili.

La situazione è stata prontamente denunciata ai carabinieri, che hanno risposto intensificando i controlli nelle aree colpite. I militari, utilizzando anche il sistema di videosorveglianza, stanno monitorando attentamente la situazione per prevenire ulteriori episodi e identificare i responsabili.

Questa serie di vandalismi non è un fenomeno isolato a Città di Castello. Nei mesi passati, la zona del parcheggio dei Frontoni, lungo il viale Leopoldo Franchetti, piazza delle Tabacchine e di nuovo nel rione Prato, in via San Florido e via de’ Casceri, hanno assistito a simili episodi: veicoli rigati, specchietti rotti e parti antiche in muratura danneggiate.

I commenti dei cittadini sotto il post di denuncia su Facebook riflettono un crescente senso di indignazione e rabbia per una situazione che sembra non migliorare. Molti abitanti richiedono un aumento delle misure di sicurezza, in particolare l’installazione di telecamere di sorveglianza, sia a livello locale che territoriale, nelle principali vie di accesso e uscita dalla città.

Questi atti ripetuti di vandalismo non solo causano danni materiali, ma influenzano profondamente il senso di sicurezza e il benessere della comunità. La speranza è che con un maggiore impegno delle forze dell’ordine e l’adozione di misure preventive come la videosorveglianza, questi episodi possano essere ridotti, restituendo serenità ai cittadini di Città di Castello.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

ll ragazzo, in sella alla moto, si è scontrato attorno alle 13 di sabto 18...
Denunciati per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale quattro sudamericani al termine di un'azione congiunta...
Il trentacinquenne è stato arrestato anche per tentata estorsione, sempre a danno dei familiari...

Altre notizie

Perugia Tomorrow