Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Viola il divieto di avvicinamento e va sotto casa della ex: a processo

L'uomo, anni di origine iraniana si presenta anche sotto il luogo di lavoro della vittima che lo ha nuovamente denunciato

Un uomo di 67 anni di origine iraniana si trova al centro di un processo per stalking a Perugia, accusato di aver violato ripetutamente un’ordinanza di divieto di avvicinamento nei confronti della sua ex compagna. La vicenda, che si estende tra febbraio e aprile del 2022, getta luce su un inquietante caso di ossessione e violazione della privacy.

L’imputato è accusato di aver molestato la sua ex partner seguendo un “medesimo disegno criminoso”. Nonostante un divieto di avvicinamento emesso sei mesi prima dai giudici per le indagini preliminari di Perugia, l’uomo ha perseverato nelle sue azioni, dimostrando un totale disprezzo per le leggi e per il benessere emotivo della donna.

I capi di accusa includono pedinamenti presso il luogo di lavoro della vittima, un comportamento che ha continuato a generare in lei un profondo senso di paura e ansia. Queste azioni hanno riacceso traumi pregressi, portando la donna a presentare una nuova denuncia contro il suo ex partner.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

ll ragazzo, in sella alla moto, si è scontrato attorno alle 13 di sabto 18...
Denunciati per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale quattro sudamericani al termine di un'azione congiunta...
Il trentacinquenne è stato arrestato anche per tentata estorsione, sempre a danno dei familiari...

Altre notizie

Perugia Tomorrow