Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Intitolata a Piero Cenci l’area verde in zona Cupa

Cerimonia di intitolazione alla presenza della famiglia. Il figlio del giudice perugino: "Mio padre era una persona di grande tratto umano che ha riservato durante la sua vita e nel lavoro assoluta attenzione per i deboli, in particolare i giovani in stato di disagio e le vittime dell’usura"

Sabato 16 dicembre si è tenuta una cerimonia emozionante, durante la quale un’area verde adiacente a via Checchi, in zona Cupa, è stata intitolata a Piero Cenci, un rispettato giudice di Perugia che ha vissuto nella vicina abitazione fino alla sua scomparsa nel 2009. Alla cerimonia erano presenti importanti figure cittadine tra cui l’assessore ai servizi civici Edi Cicchi, l’assessore allo sviluppo economico Gabriele Giottoli, il consigliere Paolo Befani, nonché i familiari di Cenci, tra cui la moglie, i figli e i nipoti, oltre a una folta rappresentanza di avvocati, magistrati e accademici.

E’ emozionante dedicare un luogo come questo ad un uomo importante della città come Piero Cenci. La massiccia partecipazione di oggi è la conferma che a diversi anni dalla morte sono in tantissimi ad averlo apprezzato ed ad apprezzarlo ancora,” ha dichiarato Paolo Befani, vice presidente della commissione toponomastica, evidenziando come la proposta di intitolazione sia stata approvata all’unanimità in commissione, segno di un atto dovuto di omaggio a un grande perugino.

Dopo il ricordo della vice presidente dell’ordine degli Avvocati Silvia Egidi, Daniele Cenci, uno dei figli del giudice, ha preso la parola: “Voglio ringraziare l’Amministrazione per aver voluto e concesso l’intitolazione a 14 anni dalla morte. Mio padre era una persona di grande tratto umano che ha riservato durante la sua vita e nel lavoro assoluta attenzione per i deboli, in particolare i giovani in stato di disagio e le vittime dell’usura.” Ha inoltre annunciato l’intenzione, in accordo con l’Università, di istituire una borsa di studio in diritto di famiglia in onore del padre.

L’assessore Gabriele Giottoli ha espresso la sua soddisfazione per l’evento, affermando: “La proposta di intitolazione è stata accolta con piacere dall’Amministrazione per ricordare una persona di grande umanità come Piero Cenci. Questa cerimonia è un momento importante non solo per la famiglia, ma per tutta la città per mantenere viva la memoria.”

Edi Cicchi, l’assessore ai servizi civici, ha sottolineato il significato dell’iniziativa: “Oggi questa area diventa viva per la presenza di una targa che ricorda un uomo che è stato esempio di vita per la sua vocazione ad aiutare i giovani, specialmente quelli in situazioni di disagio, sempre con impegno, umanità e sensibilità.” Ha poi aggiunto che con l’intitolazione, l’area verde assume un’identità forte, rappresentativa di una città che si prende cura dei deboli e dei giovani.

Piero Cenci, originario di Perugia, ha svolto la maggior parte della sua carriera nella città, occupando ruoli significativi nel sistema giudiziario e guidando la Fondazione umbra contro l’usura. Autore del libro “Quando i giudici non indossavano lo spezzato”, pubblicato postumo, Cenci ha lasciato un’impronta indelebile nella storia giudiziaria e sociale italiana.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Altre notizie

Perugia Tomorrow