Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Perugia fra le città più care d’Italia: nel 2023 spesi 1470 a famiglia in più

In una nota La consigliera del M5S Tizi ha sottolineato come siano aumentati in maniera esponenziale i generi di prima necessità e chiede a Palazzo dei Priori un'azione per sostenere i cittadini

Francesca Tizi, consigliere comunale di Perugia per il Movimento 5 Stelle, ha recentemente rilasciato una dichiarazione in cui esprime preoccupazione per la posizione di Perugia nella classifica delle città italiane con il maggior costo della vita. Secondo un’analisi dell’Unione Nazionale Consumatori, basata sui dati sull’inflazione dell’Istat, Perugia si è classificata sesta, con le famiglie che hanno dovuto affrontare un aumento medio di circa 1.470 euro rispetto al 2022.

Tizi ha sottolineato che gli aumenti più significativi riguardano i beni alimentari essenziali, come olio, frutta, verdura e alimenti per bambini. Questo carovita sta portando molti cittadini perugini a una situazione di disagio sociale e li sta costringendo a indebitarsi per coprire le spese quotidiane.

La consigliera ha affermato che le misure temporanee anti-inflazione non sono sufficienti e ha invocato interventi a lungo termine. “Le famiglie sono allo stremo”, ha dichiarato Tizi, evidenziando la crescente povertà e la difficile situazione dei ceti medi. Ha espresso preoccupazione per la capacità dei genitori di provvedere ai bisogni essenziali delle loro famiglie, nonostante gli stipendi rimangano invariati e il costo della vita aumenti.

Tizi ha inoltre criticato l’approccio attuale dell’amministrazione comunale, che si concentra più su progetti futuri che sulle misure immediate per affrontare la crisi. Ha suggerito che il Comune di Perugia dovrebbe prendere esempio da altre città italiane e implementare una serie di azioni per sostenere i cittadini. Tra queste, ha proposto l’assegnazione di buoni spesa, sconti per beni di prima necessità, voucher per servizi comunali, negoziazioni salariali, rafforzamento degli ammortizzatori sociali, riduzione del gettito fiscale e misure per affrontare l’emergenza abitativa.

Infine, Tizi ha invitato il Comune a coordinare un approccio inclusivo che coinvolga rappresentanti di tutti i settori, sia pubblici che privati, per trovare soluzioni concrete alla crisi attuale.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tour di Conte ha toccato tre città umbre: Foligno, Gubbio e Perugia. A Foligno,...
A partire da lunedì 20 maggio, nell’ambito del piano di riqualificazione della E45, saranno effettuati...
Grazie alle informazioni fornite dai testimoni, la polizia è riuscita a rintracciare un 39enne, che...

Altre notizie

Perugia Tomorrow