Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Occupazione: Perugia cresce come la media nazionale, ma l’Umbria arranca

I dati della Cgia di Mestre segnalano l'Umbria in controtendenza rispetto alla media nazionale con una crescita bassissima. Paga le due velocità del territorio

el 2023, l’Italia ha fatto segnare un miglioramrrento nel campo dell’occupazione. Secondo i dati elaborati dalla CGIA di Mestre, il numero degli occupati è salito a 23.6 milioni, con un incremento di 471 mila persone rispetto al periodo pre-covid. Questo segnale di ripresa evidenzia una resilienza significativa del mercato del lavoro italiano, nonostante le sfide economiche globali.

Tuttavia, non tutte le regioni hanno beneficiato allo stesso modo di questa crescita. L’Umbria, in particolare, mostra un aumento appena dello 0.9%, sotto la media nazionale che si attesta attorno al 2%. Il culmine di questa performance sotto tono c’è la provincia di Terni, dove l’occupazione è calata del 2.5% rispetto al periodo pre-covid, situandosi tra le performance meno positive a livello nazionale.

Nonostante ciò, tra il 2022 e il 2023, Terni ha registrato un lieve miglioramento, con un aumento dello 0.5% nella percentuale di occupati. Questo potrebbe indicare l’inizio di una lenta ripresa, sebbene ci sia ancora molto da fare per riallinearsi alla media nazionale.

Perugia, al contrario, rispecchia la tendenza positiva osservata in molte altre province italiane, con un incremento del 2% degli occupati dal 2019, raggiungendo i 278.000 (5000 in più rispetto al 2019)

In generale, il Sud Italia ha mostrato i maggiori incrementi di occupazione: la Puglia ha registrato un notevole +6.3%, seguita da Liguria e Sicilia, entrambe con un +5.2%. Anche Campania e Basilicata hanno avuto ottimi risultati con rispettivamente +3.6% e +3.5%.

La CGIA sottolinea che il 2023 è stato un anno da record per l’occupazione in Italia, evidenziando non solo un aumento del numero degli occupati ma anche una crescita significativa del personale con contratti a tempo indeterminato e con qualifiche elevate. Questi dati indicano un “momento particolarmente positivo per il nostro mercato del lavoro” e offrono speranze per una stabilità lavorativa crescente in futuro.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

ll ragazzo, in sella alla moto, si è scontrato attorno alle 13 di sabto 18...
Denunciati per ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale quattro sudamericani al termine di un'azione congiunta...
Il trentacinquenne è stato arrestato anche per tentata estorsione, sempre a danno dei familiari...

Altre notizie

Perugia Tomorrow