Perugia Tomorrow
Accedi
Cerca
Close this search box.

Fs conferma i treni ad alta percorrenza in Umbria. Potenziati i Freccialink

. Vengono mantenuti anche i due treni regionali festivi tra Umbria e Toscana, introdotti lo scorso settembre, dimostrando l'impegno nella continuità e nell'espansione dei servizi.

La Winter experience del polo passeggeri del gruppo FS si rivela una svolta per i collegamenti ferroviari in Umbria, confermando i treni a lunga percorrenza e potenziando i servizi per i centri storici e l’aeroporto. L’Umbria,beneficia così di un miglioramento significativo nella mobilità, in attesa ovviamente della realizzazione dell’alta velocità con la stazione Medio-Etruria che sarà posizionata a Creti, poco fuori Cortona.

I treni Frecce continuano a essere il fulcro dell’offerta ferroviaria in Umbria. La coppia di Frecciarossa collega quotidianamente Perugia con Milano e Torino, rendendo i viaggi più accessibili anche per i residenti delle zone di Assisi e Foligno, grazie ai collegamenti con i treni regionali. I treni Frecciabianca che percorrono la tratta Roma-Ravenna, effettuando fermate a Terni, Spoleto e Foligno, sono stati elevati a Frecciargento, offrendo un servizio ancora più veloce e confortevole.

Inoltre, sono stati confermati i due FrecciaLink tra Assisi-Perugia e Firenze Santa Maria Novella, che offrono connessioni dirette con i Frecciarossa da e per importanti città italiane come Torino, Milano, Reggio Emilia AV, Bologna e Venezia. I 20 Intercity che servono l’Umbria, compresi i collegamenti Roma-Ancona, Perugia-Roma, Terni-Milano e quelli per Orvieto sulla direttrice Roma-Firenze, rimangono una componente essenziale dell’offerta.

FS ha sottolineato che il nuovo orario rafforza i servizi già esistenti, sia per i treni nazionali che regionali, e anche per i Link. Vengono mantenuti i due treni regionali festivi tra Umbria e Toscana, introdotti lo scorso settembre, dimostrando l’impegno nella continuità e nell’espansione dei servizi.

La programmazione, in collaborazione con la Regione Umbria, prevede un potenziamento nell’area ternana, orvietana e verso Roma, con modifiche mirate a incrementare l’attrattiva commerciale dell’offerta. Ogni giorno feriale ci saranno 85 corse, tutte dotate di servizio per il trasporto biciclette, a cui si aggiungono sette autobus. Questo si allinea perfettamente con la promozione della mobilità sostenibile, come evidenziato dalla crescente popolarità dell’offerta Promo Bici Umbria, che ha visto raddoppiare i viaggi in treno con bici nel 2023.

Il servizio intermodale del Regionale di Trenitalia e Busitalia, con interscambio alla stazione, facilita l’accesso ai centri storici delle città umbre e all’aeroporto San Francesco d’Assisi, rendendo il viaggio più ecologico. Attualmente sono attivi sette servizi combinati intermodali in Umbria, tra cui Assisi Link, Marmore Link, Narni Link, Orvieto Link, Piediluco Link, Spoleto Link e Umbria AirLink, rappresentando un passo importante verso una mobilità più integrata e sostenibile nella regione.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tour di Conte ha toccato tre città umbre: Foligno, Gubbio e Perugia. A Foligno,...
A partire da lunedì 20 maggio, nell’ambito del piano di riqualificazione della E45, saranno effettuati...
Grazie alle informazioni fornite dai testimoni, la polizia è riuscita a rintracciare un 39enne, che...

Altre notizie

Perugia Tomorrow